• Dal Ponte a Porta Chiavi

  • ci sono i Borghigiani

  • e dentro la Magione

  • è nato il mio Rione

Notizie ed aggiornamenti

6 giorni fa

Ma buon #giovedìnostalgico borghigiani! 💙
La foto non sarà delle migliori ma ci è piaciuta subito per la storia che c'è dietro e anche per il messaggio che ci lascia: Borgo nel cuore 💙

Lo scatto di oggi è del 1995! 9️⃣5️⃣
Le leggende narrano (🤭) che il pilota di questo velivolo doveva fare un volo di prova di un'ora e fu convinto a volare sopra il Bruno Neri con questo striscione. 🛩️
La curva di Durbecco andò in visibilio alla vista della scritta aerea 🙌🏻
Il Palio fu però vinto dal Rione Nero con Adriano Capiani su Onda de Zamaglia. 🐎⚫

Ve lo ricordate questo Palio e questo curioso evento?
Fatecelo sapere nei commenti 😊

(Photo credit: archivio storico del Borgo Durbecco)
... Leggi tuttoRiduci

1 settimana fa

LA CICOGNA 2020 DEL BORGO DURBECCO

Nei mesi del 2020, Il Borgo si è ampliato con una folta schiera di nuovi piccoli borghigiani. Sono nati:
🤍 BIANCA da Martina Montuschi e Mattia Cornazzani
💙 ERIK da Davide Patuelli e Nisia Taroni
💙 LORENZO da Michela Brunetti e Marco Alberelli
💙 ENEA da Giandomenico Di Criscio Genovese e Sara Gallegati
🤍 JOLIE da Ania Bergami e Marco Poggi
🤍 LOLA da Filippo Sangiorgi e Cristiana Ciani
💙 ALESSANDRO da Enrico Casini e Federica Zambelli
💙 ALESSANDRO da Raffaella Gaddoni e Matteo Monduzzi
💙 ENRICO da Samuele Barnabè e Anna Balestrazzi
💙 PIETRO da Lia Vallini e Tommaso Dall'Arno
💙EMANUELE da Marika Valmori e Michele Pistillo
🤍 CHIARA da Lorenzo Rava e Manuela Mosca

Ai genitori vanno le nostre congratulazioni e speriamo di vedere presto scorrazzare nel Chiostro questi borghigianini 😁
... Leggi tuttoRiduci

1 settimana fa

ACCADE OGGI IN BORGO: Nasce Sirio Corbari, detto Silvio.
.
“Nacque in Borgo Durbecco di Faenza, nel 1923.
Aveva vent’anni quando decise di combattere contro i fascisti della Repubblica di Salò e i tedeschi di Hitler.
Spirito generoso e indipendente non ebbe nessuna matrice politica e compì le sue gesta a viso aperto.
Si distinse in azioni isolate prendendosi beffa, per mezzo di travestimenti, di gerarchi fascisti e di militi.
Si era fatto la fama di imprendibile e su di lui era stata posta una ricca taglia per chi lo consegnasse vivo o morto.
Era chiamato «La Primula Rossa della Romagna» o «Il patriota beffardo».
A guerra finita «Al leggendario cavaliere della libertà, caduto in un’imboscata a Cornio di Modigliana, nella notte del 18 agosto 1944, catturato ferito per la caduta in un dirupo e poi impiccato, viene concessa la Medaglia d’Oro al valor militare». Questa la motivazione con cui veniva concessa l’unica medaglia d’oro ad un partigiano faentino.”
.
.
.
IN FOTO: Ritratto di Sirio Corbari, detto Silvio, in una foto del 1944.
FONTE: Archivio Fototeca Manfrediana
BIBLIOGRAFIA: Rino Savini, I faentini dello stradario, Grafiche Gaelati, Imola, 1986, p. 96.
... Leggi tuttoRiduci

2 settimane fa

Buon #giovedìnostalgico borghigiani! 💙
Quest'anno è iniziato con una grande assente: la Nott de Bisò.
Tra organizzazioni casalinghe di #nottdebisòhomemade e la conseguente nostalgia del rogo del Niballo, abbiamo deciso di inaugurare il 2021 con un salto nel passato di ben 57 anni!

Lo "scatto" di oggi è del 1964! 6️⃣4️⃣
Questa è la locandina della prima Nott de Bisò che, come potete notare in alto a destra, si svolse l'ultima sera dell'anno. Nelle edizioni successive fu spostata alla data del 5 gennaio, che da allora sancisce il "capodanno rionale" facendo formalmente iniziare l'anno Paliesco.

Il Niballo, molto più "snello" di come lo conosciamo, era vestito di rosso in quanto vinto da Franco Ricci per il Rione di Porta Imolese. 🐎🔴

Ve lo ricordate questo Palio e questa Nott de Bisò?
Fatecelo sapere nei commenti 😊

(Photo credit: Archivio Fototeca Manfrediana )
... Leggi tuttoRiduci

2 settimane fa

ACCADE OGGI IN BORGO: Inizia oggi la nuova rubrica di Borgo Durbecco - Rione Bianco in collaborazione con Fototeca Manfrediana .
Vi racconteremo il passato del nostro Borgo tramite una serie di pillole di storia.
.
Buon divertimento!
.
“Un tempo, non molto lontano, i «faentini» chiamavano i residenti nel Borgo Durbecco i «borghigiani» come per riferirsi ad abitanti di un’altra città; anche l’aspetto urbanistico incrementava l’impressione di due città distinte, entrambe contornate da proprie mura e torri di difesa. Erano differenti perfino certi accenti del dialetto e certi modi di dire, propri degli abitanti del Borgo. Quello stretto ponte di ferro, che attraversando il fiume Lamone, univa Faenza e il Borgo, era un vero confine e chi lo attraversava aveva l’impressione di entrare in un altro stato.
Gli stessi «borghigiani» si sentivano cittadini di un altro paese, infatti dovendo recarsi in Piazza, in Municipio o in Duomo, non dicevano: «A végh in Piazza, a végh in Dôm» ma solamente: «A végh a Fènza». Essere «borghigiani» era per loro un vero titolo di orgoglio.
Fin dai tempi remoti c’è sempre stata rivalità fra i residenti dei due centri e nelle contestazioni tra le parti, anche se qualche faentino cercava di fare la voce grossa, i più lasciavano correre; non così i borghigiani che erano tutt’uno e difendevano il loro Borgo col cuore e con le mani: se ci fosse stato «da menar le mani… alla larga dai borghigiani», avrebbe detto una vecchia canzone.
Quante lotte attraverso le opposte sponde del fiume, quante sassate tra una riva e l’altra… quando non erano schioppettate!”
Ino Savini
.
.
.
IN FOTO: Il Borgo visto dal Campanile dei Servi, prima che i tedeschi lo facessero saltare, in una foto del 1910.
FONTE: Archivio Fototeca Manfrediana
BIBLIOGRAFIA: Radio 2001 Romagna – ANNO III – n.4 (13°), Tipografia Faentina, 1981, p. 3.
... Leggi tuttoRiduci

News ed eventi

San Lazzaro al Borgo Durbecco

In occasione della festa di San Lazzaro in programma per domenica 7 aprile, il Borgo Durbecco sarà aperto al pubblico con il proprio stand gastronomico a partire dalle ore 11:45

17° Concorso Internazionale di Figurini - Un Mondo in Miniatura

L'Associazione Storico-Culturale del Borgo Durbecco di Faenza organizza in data 6 e 7 aprile 2019 il 17° Concorso Internazionale di Figurini dagli antichi ai giorni nostri e fantasy denominato “UN MONDO IN MINIATURA”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi